La tua pubblicità qui? Contattaci!

Responsive image

Coppa Italia, l'Avellino rimonta la Cavese: lupi agli ottavi di finale

L'Avellino rimonta e vince il derby di Coppa Italia contro la Cavese. El Ouazni illude gli aquilotti ma i lupi ribaltano la partita con Alfageme ed un rigore di Micovschi. 

LA PARTITA - Meglio i biancoverdi in avvio: all'8' combinazione tra Rossetti ed Alfageme, ci prova dai venti metri l'ex Torino che alza la mira e non centra la porta. La Cavese è sorniona e passa in vantaggio al 16' con El Ouazni che su cross di Gargano, anticipa con una volèe un incerto Tonti e spedisce il pallone in rete. L'ennesimo errore complica il piano partita della squadra di Capuano che potrebbe però subito pareggiare ma al 25' il diagonale di Parisi è leggermente largo. È impreciso tre minuti dopo anche Rossetti che spreca un invito di Di Paolantonio con un sinistro strozzato. Sempre Di Paolantonio innesca su angolo Laezza che a due passi da Kucich fallisce l'impatto con il pallone. Cresce la pressione dei padroni di casa che sono però inconcludenti negli ultimi sedici metri. La Cavese agisce di rimessa e potrebbe colpire al 34' ancora con El Ouazni che ubriaca Niie ma spara alle stelle da ottima posizione. In chiusura di primo tempo l'Avellino pareggia. Minuto 44: angolo di Di Paolantonio, che scambia con Rossetti e scodella sul secondo palo per Zullo. Sponda per Alfageme che di testa caatiga Kucich. L'argentino interrompe così un lungo digiuno e riporta il match in parità. Dopo l'intervallo, Capuano inserisce Karic e Micovschi al posto di Njie e Silvestri. È un Avellino a trazione anteriore che potrebbe mettere la freccia al 49' con un tiro centrale di Micovschi, respinto a fatica da Kucich. Sul pallone si fionda Parisi che viene steso ma Garofalo non assegna il calcio di rigore. I padroni di casa piazzano le tende nella metà campo della Cavese e sono pericolosi con una punizione di Micovschi, respinta da Kucich. Va però di lusso all'Avellino al 76' quando El Ouazni si inventa un pallonetto quasi da centrocampo che scavalca Tonti ma si stampa sulla traversa. Risponde Parisi con una botta centrale. All'84' la svolta della partita: Parisi entra in area e viene atterrato da Spaltro. È rigore: dal dischetto Micovschi spiazza Kucich e regala il 2-1 ai lupi. È il gol che lancia l'Avelllino agli ottavi di finale.