Responsive image

Tutti con l'Avellino: l'Irpinia vuole la finale per la B

Vincere per volare in finale. L'Avellino vuole conquistare il biglietto per l'ultimo atto che vale la promozione in B. Il pareggio dell'Euganeo è stato accompagnato da troppi veleni, accuse e polemiche con botta e risposta su entrambi i fronti. Braglia ha blindato il suo gruppo al quale ha chiesto di sfoderare un'altra prova di carattere per battere il Padova. L'allenatore toscano ritrova Forte tra i pali e potrà di nuovo contare su Illanes, che formerà il terzetto difensivo con Laezza e Dossena. A destra Rizzo rimpiazzerà lo squalificato Ciancio, rientrerà Aloi a centrocampo mentre De Francesco dovrebbe essere chiamato a sostituire Carriero, fermato dal giudice sportivo. In attacco Fella dovrebbe affiancare Maniero. La squadra è carica e sarà sostenuta da 1.000 tifosi al Partenio-Lombardi. In migliaia, però, aspetteranno il passaggio del pullman lungo il tragitto verso lo stadio ed alzeranno cori e slogan per la truppa di Braglia. Il popolo irpino vuole la finale e zittire Mandorlini.