Responsive image

Truffa della mascherine, i Carabinieri denunciano una 60enne napoletana

I Carabinieri della Stazione di Montemarano hanno denunciato un’altra persona, ritenuta responsabile del reato di truffa: si tratta di una 60enne della provincia di Napoli, già nota alle Forze dell’Ordine per la stessa tipologia di reato.

A cadere nella sua trappola, la titolare di un’impresa che, in cerca di mascherine protettive anti-Covid19 da fornire ai suoi dipendenti, è stata attratta da un modello ad alta protezione in vendita su un noto sito di annunci on-line.

Ignara del raggiro in cui sarebbe incappata, l'imprenditrice ha effettuato il pagamento di 500 euro mediante bonifico bancario. Ma, ricevuta la somma pattuita, la fittizia venditrice ometteva la consegna della merce e si rendeva irreperibile.

Attraverso una serie di accertamenti, i Carabinieri sono riusciti ad identificare la presunta malfattrice per la quale, alla luce delle evidenze emerse, è scattata la denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.