Responsive image

Strepitosa rimonta da -13: la Del Fes ribalta Cassino e vince per 77-72

Dall'inferno al paradiso. In sette minuti la Del Fes ha rimontato da -13 e ha conquistato la prima vittoria in campionato battendo la Virtus Cassino per 77-72. I biancoverdi sono partiti a razzo con un break di 8-0, confezionato da due bombe di Hassan e Marra e un appoggio facile facile di Spizzichini. Cassino ha reagito portandosi a -2 sul 10-8 ma la Del Fes ha operato un nuovo strappo per il 19-10 del 6'. Dall'arco Basile ha firmato il +10 ma i tanti errori del team di Robustelli hanno permesso alla Virtus di limare il gap è chiudere il primo quarto sotto di 4 sul 22-18. La rimonta laziale si è concretizzata ad inizio del secondo parziale con un mini-break di 0-4 (22-22 al 12'). In attacco Avellino si è inceppata ma ci ha pensato Basile a sbloccare i padroni di casa che hanno ripreso la marcia con Hassan.e Agbogan per il 29-22 del 15'. Basile in entrata ha scritto il 31-22 ma la fuga avellinese è durata poco perché Cassino non ha mollato colpendo dalla lunga distanza con Provenzani. All'intervallo biancoverdi al comando solo di 2 sul 36-34. Alla ripresa del gioco quattro punti di fila di Moffa hanno regalato il primo vantaggio alla Virtus sul 36-38, Spizzichini ha svegliato la Del Fes che si è innervosita per alcuni errori arbitrali ed ha forzato troppi tiri. Lettini da 8 metri ha fatto male alla difesa di Avellino ed ha rilanciato Cassino sul 45-47 al 27'. Dalla lunetta Venga ha riportato in parità il match ma un fallo tecnico sanzionato a Marra ha permesso ai rossoblu di portarsi sul 49-52 alla terza sirena. La Virtus è volata via all'alba dell'ultimo quarto con Provenzani (una tripla e un gioco da tre punti) e un siluro di Lestini per il 49-62 del 32'. Una mazzata durissima per il team di Robustelli, che è stato penalizzato anche dalla severissima coppia arbitrale ma ha trovato la forza di reagire con Basile ha suonato la riscossa degli irpini con due bombe. Hassan ha riaperto i giochi sul 59-62 ma Cassino ha risposto con una tripla di Campori. L'espulsione di Spizzichini ha rischiati di complicare il finale di Avellino che ha ritrovato però ancora tante energie con un siluro di Agbogan ed una penetrazione di Marra per il 66 pari al 38'. Lestini ha continuato a martellare per il +3 ospite, dalla lunetta la Del Fes ha di nuovo impattato con un libero di Mavric e due di Hassan. Ultimo minuto al cardiopalma, Marra ha messo dentro solo un libero ma si è fatto poi perdonare con il sottomano del 72-69 a 37 secondi dal termine. Provenzani ha sbagliato un canestro facile e così Avellino ha allungato a +4 con un libero di Basile. Cassino si è incartata sulla rimessa con tanti ringraziamenti dei biancoverdi. Fallo sistematico dei laziali ed atro viaggio in lunetta con Hassan ha fatto 2/2. Uchenna ha segnato da 3, Hassan è stato ancora glaciale dalla linea della carità ed ha regalato la prima vittoria alla Del Fes per 77-72.