Responsive image
Condividi

Stadio, Taccone pronto a risolvere la convenzione con il Comune

"Passo in avanti per la gestione dello stadio Partenio-Lombardi di Avellino": è questo il primo dato che l'amministrazione comunale sottolinea in una nota stampa. Nel tavolo tecnico voluto e convocato dall’assessore allo Sport Donatella Buglione per far dialogare le parti e per trovare una soluzione, alla presenza del dirigente del Settore, Luigi Cicalese, la Calcio Avellino SSD e l'U.S. Avellino 1912 srl sembrano ormai convergere verso il raggiungimento dell’obiettivo, ovvero non privare la città del calcio giocato. “Come presidente del Cda dell’U.S. Avellino – ha detto Walter Taccone – chiarisco che non è mai stata, né lo è, né lo sarà mai, mia intenzione di impedire l’utilizzo della struttura alla società Calcio Avellino SSD e nemmeno di ostacolare in qualsiasi modo lo svolgimento di attività sportive della squadra di calcio cittadina e della sua tifoseria. Chiarito questo, fornisco la disponibilità a risolvere la convenzione con il Comune di Avellino”. Per ciò che riguarda i beni, materiali e attrezzature dell’U.S. Avellino, sarà la Calcio Avellino SSD a formulare nelle prossime ore una proposta a Taccone. La decisione passerà per il Cda, convocato per questa sera. “Da parte nostra – afferma l’assessore allo Sport Buglione -, non appena verrà meno la convenzione con l’U.S. Avellino, potremo avviare l’iter, seguendo tutti i passi necessari e coinvolgendo ovviamente Commissioni e Consiglio Comunale, che condurrà alla stipula di una nuova convenzione con la società che oggi rappresenta il calcio ad Avellino, quindi la Calcio Avellino SSD. Ovviamente posso dire di essere soddisfatta di aver favorito il dialogo tra le due parti, nell’interesse della città e dei tifosi. Stiamo dimostrando, con un lavoro quotidiano, spesso anche silenzioso, di avere a cuore le sorti dello sport ad Avellino”.