Responsive image
Condividi

Sidigas Avellino, vigilia di Champions: De Gennaro avverte i lupi

Domani la Sidigas Avellino si rituffa in Europa con il primo match di Champions League. Esordio in Russia per il team di Vucinic che alle ore 18 affronterà il Nizhny Novgorod al “Cultural Entertainment Complex Nagorny”. I padroni di casa si sono qualificati per la fase a girone dopo aver battuto l’FC Porto (Portogallo), l’Aris (Grecia) e il Pardubice (Repubblica Ceca) nei Qualification Rounds. Il match sarà trasmesso in diretta su Eurosport Player e su www.livebasketball.tv.

“Il Novgorod è una buona squadra che gioca una pallacanestro molto dinamica – spiega l’assistant coach biancoverde, Gianluca De Gennaro -.Occhio al playmaker Perry, che è dotato di velocità di esecuzione e di un ottimo 1 vs 1. C’è poi il tiratore Uzinskii, abile sia dagli scarichi ma soprattutto in uscita dai blocchi. Incroceremo una nostra vecchia conoscenza, Dragicevic, il centro titolare, che ha grande esperienza in post con ottima tecnica, soprattutto in pick and roll, e lo scorso anno, con la maglia dello Zielona Gora, ci ha messo in difficoltà. Nello spot di ‘quattro’ hanno Odom, che gioca molto in campo aperto, sia in contropiede che in situazioni di pick and pop per attaccare il ferro in palleggio. Dalla panchina escono giocatori come Broussard, che è il backup point del playmaker, anche lui ottimo giocatore sia di pick and roll che di pull-up jumper, e Grigoryev, un ‘tre’ tiratore, mentre sotto canestro ci sono Gudumak e Toropov. È una squadra dinamica, che corre tanto ed attacca benissimo in movimento. In difesa cambiano su tutti i blocchi ed i pick and roll e questo gli permette di essere molto aggressivi sulla palla”.