Responsive image

Semaforo verde dal Consiglio Federale della Fip: Scandone iscritta in B

Il Consiglio Federale della Fip ha ammesso la Scandone nel campionato di serie B. La speranza del sindaco Festa si è tramutata in certezza dopo il semaforo verde da Roma. La Scandone continuerà, dunque, il suo percorso conservando denominazione e matricola mentre sono cadute le due ipotesi della wild card assegnata al Basket Club Irpinia e del trasferimento della Virtus Arechi Salerno ad Avellino. Nel girone D di serie B ci sarà la Scandone ma i dubbi e le perplessità sulla gestione restano. Il sindaco Festa ha promosso un improbabile azionariato  popolare ed  ha anche sollecitato l'intervento degli imprenditori locali (dove sono?) per garantire le risorse economiche per la costruzione del roster e la programmazione della stagione ma il cammino della Scandone potrebbe essere minato da lodi o istanze dei creditori. Al di là dell'iscrizione in B, la sopravvivenza del club sportivo è perciò in bilico. Basteranno gli sforzi e gli impegni del sindaco che è stato protagonista dell'azione di salvataggio? I pericoli sono tanti. Come gli interrogativi su un percorso e sulla programmazione di una società che dovrà ripartire dalla B superando numerosi ostacoli.