Responsive image

Scandone, sesto ko di fila: Sant'Antimo si impone per 73-69

Sempre più giù. La Scandone incassa la sesta sconfitta consecutiva sul parquet del Sant''Antimo che si impone per 73-69. Pronti-via e dopo 80” secondi il team di De Gennaro è sullo 0-7 grazie all'asse Marra-Brunetti. La Geko entra in partita ma Avellino mantiene il controllo sale a +10 sul 4-14. Una tripla di Sousa vale il +11 per i biancoverdi, i padroni di casa si avvicinano con Milosevic e Sergio ma alla prima sirena la Scandone conduce per 21-27. 

Sei punti di fila di Sergio regalano la partita alla Geko, che approfitta del black-out degli irpini per mettere la freccia con Carnovali. Sousa suona la sveglia per i biancoverdi che però all'intervallo sono sotto per 41-38. 

Alla ripresa del gioco, Sperduto costruisce il parziale per Sant'Antimo che si spinge a +7 ma Avellino reagisce con Sousa e Marra riportandosi ad una sola lunghezza di svantaggio. Due canestri consecutivi di Milosevic regalano il 55-51 alla Geko dopo 30 minuti. Il team di Origlio spinge e sale a+ 9 ma la Scandone si riporta in scia con un break di 0-5. Nel giro di quaranta secondi Sabbatino segna una tripla incredibile e poi subisce uno sfondamento preziosissimo da Sousa. Due liberi di Cantone valgono il 69-62, ma Costa e Sousa guidano l’ennesima rimonta biancoverde (71-67 a 42”). A 26 secondi dalla sirena, Sousa sbaglia dall’arco e col fallo sistematico Avellino manda in lunetta Milosevic. Il team di De Gennaro non completa la rimonta nonostante due liberi di Sousa, mentre Sabbatino chiude il match con il libero del 73-69.


GEKO SANT’ANTIMO 73
SCANDONE AVELLINO 69
GEKO: Cantone 6, Dri 4, Milosevic 15, Sergio 14, Vangelov 10; Sabbatino 4, Carnovali 6, Sperduto 12, Ragusa 2. N.e.:, Ratkovic, D’Aiello, De Meo. All.: Origlio.
AVELLINO: Costa 11, Marra 14, Sousa 27, Ani 4, Brunetti 6; Trapani, Riccio 5, Marzaioli, Mazzarese, Monina 2. N.e.: Genovese, Mraovic. All.: De Gennaro.
ARBITRI: Rezzoagli e Cattani.