Responsive image

Salvini alla Chiesa: "Fate gli appelli che volete ma gli immigrati non entrano"

Dopo i sindaci e i governatori, Matteo Salvini apre il fronte di scontro con la Chiesa. "Finché sarò ministro i porti saranno chiusi", ha detto il ministro dell’Interno dopo che persino Papa Francesco si era speso per gli immigrati a bordo delle navi Sea Watch e Sea Eye. "Possono fare gli appelli che vogliono, Fabio Fazio, il vescovo, il cantante, il calciatore, ma io rispondo a 60 milioni di italiani che hanno diritto a un Paese in cui si entra se si ha il diritto", ha spiegato in una delle sue dirette Facebook, stavolta dal Viminale.