Responsive image

Pratola Serra, la tendostruttura adibita a scuola cade a pezzi: la denuncia di "SiAmo Pratola Serra"

"La tendostruttura adibita a scuola cade a pezzi e affoga nella muffa": è la denuncia del gruppo d'opposizione "SiAmo Pratola Serra". 

"La vicenda scuola elementare è divenuta ormai l’emblema dell’inadeguatezza dell’amministrazione Aufiero - si legge in una nota -. Nei giorni scorsi, presso la struttura di località Pioppi, si sono susseguite, da parte dell’ASL e dei Vigili del Fuoco, delle verifiche a seguito di una nostra precisa segnalazione.

La scorsa settimana, infatti, ci è stato inviato, da alcuni genitori, un dossier fotografico che evidenziava lo stato in cui versa l'intera “baracca” adibita a scuola.

Nel rispetto del nostro ruolo, non avendo le competenze sufficienti per capire realmente se quanto fotografato potesse comportare una situazione di pericolo per chi, giornalmente, frequenta la struttura, abbiamo prontamente segnalato tali criticità agli Organi competenti. Non conosciamo l’esito dei controlli effettuati, ma le immagini parlano da sole e il tutto trova piena conferma nel fatto che, solo successivamente alla nostra segnalazione e ai controlli dei Vigili del Fuoco e dell’ASL, l’amministrazione Aufiero ha avviato dei lavori che si stanno protraendo fino a tarda notte.

Lavori che probabilmente andavano eseguiti nel periodo estivo prima ancora della riapertura. Il degrado fotografato, infatti, non si manifesta all’improvviso o per casualità, ma è la conseguenza di un’incuria protratta da mesi e che non poteva passare inosservata, specie al dirigente scolastico che ha il compito di garantire la sicurezza all’interno del proprio Istituto. Fino ad oggi, i bambini delle elementari hanno frequentato le lezioni in un ambiente probabilmente insalubre e insicuro; un ambiente che oggi risulta essere addirittura un cantiere di lavoro, nel quale si alterna la didattica diurna ai lavori pomeridiani e notturni.

È possibile tutto questo?

Riteniamo gravissimo che, senza l’intervento degli Organi competenti, i nostri figli avrebbero continuato a frequentare una struttura inadatta e inadeguata benché sia costata, ai cittadini di Pratola Serra, oltre 800 mila euro.

Ma come è solito fare, questa amministrazione metterà l’ennesima toppa, con qualche pennellata di bianco e un po’ di trucco e parrucco e tirerà a campare affinché passi anche questa. Noi continueremo a vigilare e a dire la nostra sulla questione ogni qualvolta ci verranno segnalati disagi e criticità, vista l’assoluta inerzia dell’ amministrazione a richiedere gli interventi di manutenzione. Il nostro impegno sulla questione è rivolto nell’esclusivo interesse dei bambini frequentanti quella sorta di “baracca” che ancora continuano a chiamare scuola!