Responsive image

L'Asl fissa appuntamento per tampone a Campo Genova ma i cancelli sono chiusi: l'incredibile caso di Della Sala

Un caso pazzesco che avrà sicuramente uno strascico legale. Sui social un cittadino avellinese, Sandro Della Sala, risultato positivo al Covid e da venti giorni in isolamento, ha raccontato la sua vicenda manifestando la sua rabbia per la disorganizzazione dell'Asl. Dopo tantissimi ed inutili di contattare l'Azienda Sanitaria locale, Della Sala è stato finalmente chiamato domenica mattina. "Prima telefonata registrata, per conferma poi mi inviano il messaggio di convocazione per martedì 17/11, mi presento al campo Genova ed è tutto chiuso. Ora faccio a modo mio", così Della Sala ha raccontato cosa sia successo in serata quando si è presentato, con appuntamento fissato alle ore 19.57 dagli operatori dell'Asl (il messaggio postato su Facebook è chiaro), presso il presidio Covid a Campo Genova per il tampone naso faringeo di controllo. Cancelli chiusi, tutto sbarrato. Una foto per testimoniare ora e presenza sul posto prima di tornare a casa con tantissima rabbia. Della Sala si sottoporrà al tampone di controllo presso un laboratorio privato autorizzato ed adira le vie legali mentre chi pagherà per questa errata comunicazione? Ci aspettiamo una risposta di tempi brevi dall'Asl.