Lacrime e commozione per Flavio "sempre insuper...abile"

Lacrime e dolore nella chiesa di Sant'Ippolisto Martire ad Atripalda per l'ultimo saluto a Flavio Puleo. Centinaia di amici, cittadini atripaldesi e tifosi dell'Avellino hanno partecipato alla cerimonia funebre testimoniando la vicinanza e l'affetto nei confronti della famiglia di Flavio. In prima fila, in chiesa i "Biancoverdi Insuper...abili" di cui Flavio Puleo è stato l'anima e la guida al "Partenio-Lombardi" e negli stadi in cui ha giocato l'Avellino. Commozione nell'omelia di Don Fabio ed anche nel ricordo di Padre Giacinto che 23 anni fa aveva celebrato il matrimonio d Flavio e Grazia. "Ciao Flavio" è stato il saluto scandito ad alta voce da parenti, amici e tifosi mentre un lungo applauso ha accompagnato l'uscita della bara dalla chiesa in mezzo a due ali di striscioni tra cui spiccava quello esposto dalla Curva Sud con la scritta "Animo nobile e sensibile... per sempre insuper..abile! Ciao Flavio!". E poi un bandierone biamcoverde nel cuore della piazza per Flavio, un vero lupo, esempio per tutti.