La tua pubblicità qui? Contattaci!

Responsive image

"Irpinia Express", cresce l'attesa

“Alle 12:00 circa di oggi abbiamo occupato tutti i posti a disposizione per l’evento “Irpinia Express: nelle vigne storiche alla scoperta del Taurasi”, e abbiamo dovuto bloccare i pagamenti sul sito www.irpiniaexpress.it in quanto continuavano ad arrivare richieste”.

Lo dichiara il presidente dell’Associazione InLocoMotivi, Valentina Corvigno, promotrice dell’iniziativa, resa possibile grazie al servizio dei treni storici offerto da Regione Campania e Fondazione FS, e realizzata in collaborazione con AMoDo (Alleanza per la mobilità dolce), il Touring Club italiano, Coldiretti e il Movimento Turismo del Vino Campania.

“Questa prima esperienza – continua Corvigno -, costituita da un format del tutto riformulato di fruizione del treno storico lungo la tratta Avellino – Rocchetta SA, ha avuto una risposta che è andata oltre le nostre aspettative. Abbiamo ultimato le prenotazioni prima della deadline che ci eravamo imposti. Ma soprattutto bisogna dire che insieme ai nostri partner per la promozione dei nostri eventi, lo studio di consulenza Lefty – Web Marketing Strategies, avevamo deciso di portare persone da fuori provincia e regione. E ci siamo riusciti, dato che gran parte dei partecipanti arriva dal Lazio, Basilicata, Calabria e Puglia, ma anche molti dalle province di Salerno e Napoli”.

“Questa è la scommessa sulla quale abbiamo deciso di puntare da tempo: generare un flusso turistico virtuoso che, avendo come prodotto di punta la tratta Avellino – Rocchetta SA, riesca a portare fuori i nostri confini provinciali l’Irpinia e i suoi prodotti di eccellenza. Questo primo esperimento ci conforta e ci dà fiducia nel rilanciare su questa scommessa, impegnandoci sempre di più e cercando di rodare un meccanismo turistico sempre più performante nel tempo”.