Responsive image

Forte grandinata in Irpinia, Coldiretti: "Gravi danni a uliveti e vigneti"

Si fa la conta dei danni della forte grandinata che ha colpito ieri pomeriggio con violenza in Campania le aree interne tra Irpinia e Sannio, in particolare le valli dell'Ufita, del Sabato e Caudina. Lo rende noto la Coldiretti Campania, che tramite le federazioni provinciali di Avellino e Benevento, sta monitorando il territorio per comprendere l'entità dei danni.
Chicchi di grandine grossi come palline da ping pong sono caduti in alcune fasce di territorio senza lasciare scampo a uliveti, ortaggi in pieno campo, frutteti, vigneti e tabacco. Complice il forte vento, i pezzi di ghiaccio venuti giù dal cielo hanno trinciato qualsiasi cosa si sono trovati davanti, distruggendo e annientando ogni ipotesi di raccolto. Il fenomeno ha interessato in particolare Castel Baronia, Casalbore, Villanova del Battista, Fontanarosa, Taurasi, Benevento e Roccabascerana, ma la ricognizione è ancora in corso. Come è noto, la virulenza delle grandinate non è uniforme, ma si accanisce a macchia di leopardo. Il fenomeno si è sviluppato a sud est dell'Appennino centrale nell'Alta Irpinia nel primo pomeriggio per poi risalire verso nord ovest, investendo Benevento e proseguendo verso la Valle Caudina, per poi raggiungere Napoli in serata.