Responsive image

Controlli dei Carabinieri Forestali: una denuncia e quattro sanzioni

Continua l’azione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Bagnoli Irpino hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 30enne, ritenuto responsabile di introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo: il pastore faceva pascolare abusivamente dei bovini all’interno di un fondo agricolo privato a Montella. 

I Carabinieri della Stazione Forestale di Marzano di Nola, a seguito di controlli sulla corretta raccolta dei funghi epigei, hanno elevato la sanzione di 100 euro a carico di un cercatore di funghi che, in un'area montana del Comune di Quindici, procedeva alla raccolta sebbene sprovvisto di autorizzazione.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Lioni hanno elevato una sanzione di 206 euro a carico di un cacciatore sorpreso nell’esercizio dell’attività venatoria in zona di divieto (precisamente a meno di 50 metri dalla strada).  

I Carabinieri della Stazione Forestale di Mirabella Eclano hanno elevato una sanzione amministrativa di euro 516.67 a carico del titolare di un’officina di Gesualdo per l’errata compilazione del registro di carico e scarico di rifiuti pericolosi. 

I Carabinieri della Stazione Forestale di Cervinara hanno elevato una sanzione amministrativa di 50 euro a carico del conduttore di un castagneto, intento alla combustione di residui vegetali derivanti dalla lavorazione del fondo agricolo. Questa condotta provocava un evidente senso di fastidio e molestie alle persone per l’alta concentrazione di fumo nell’aria.