Responsive image

Contrasti ai furti nel Baianese: denunciato un 60enne

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri per il contrasto ai furti: il Comando Provinciale di Avellino, con l’effettuazione di mirati servizi, continua incessantemente a porre attenzione all’attività di perlustrazione nei comuni dell’Irpinia, implementando ulteriormente il controllo del territorio, con particolare riguardo agli obiettivi sensibili della provincia e a quelle aree particolarmente colpite da tale fenomeno criminale.

A Sperone, i Carabinieri della Stazione di Avella hanno sorpreso un uomo che, di sera, alla guida di un furgone, si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni.

Dopo averne osservato i movimenti, i militari hanno proceduto al controllo. Si tratta di un 60enne di Napoli, con a carico precedenti di polizia principalmente per furti in abitazione.

L’anomalo atteggiamento manifestato dall’uomo, il quale alla specifica richiesta non ha fornito alcun valido motivo circa la sua presenza nel comune, ha indotto i Carabinieri ad approfondire il controllo. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto all’interno del veicolo una grossa barra di ferro (piede di porco).

Alla luce delle evidenze emerse, il 60enne, che, opportunamente interpellato, non ha fornito una valida giustificazione in merito al porto del citato attrezzo- è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. Per l'uomo è scattato anche il foglio di via obbligatorio.