Responsive image

Caso Corato, Scandone deferita: rischia la sconfitta a tavolino

La Procura Federale ha chiuso le indagini in relazione alla partita Scandone Avellino-Corato. La società biancoverde è stata deferita per la violazione dell'obbligo di lealtà e correttezza e per responsabilità oggettiva perché non ha certificato quanto richiesto per confermare il pagamento della trasferta al Basket Corato in occasione del match che lo scorso 5 novembre non si disputò per le infiltrazioni d'acqua sul parquet del PalaDelMauro. Dopo le polemiche tra i due club a suon di comunicati, la palla passa adesso al Tribunale Federale. 

La Scandone, che ha vinto poi il match del 27 novembre, rischia la sconfitta a tavolino per 0-20.